… dnes je 24. 9. 2017. Svátek slaví Jaromír. Teď už budete vědět, proč vaše dítě pláče!

 Home | Analizzatore del pianto | Come funziona | Problematica del pianto | Lo studio dello sviluppo | Vantaggi e referenze



WhyCry – Analizzatore del pianto

Perchè è importante capire bene il pianto del bambino?

L’obiettivo di capire giustamente il bambino è, che i genitori comprendino le importanze nello sviluppo del bambino durante i primi mesi di vita, che il comportamento dei genitori durante la crescità del bambino è molto importante per il suo sviluppo intellettuale ed emozionale. Tale attenzione da parte di genitori, evoca nel bambino dei sentimenti piacevoli e il suo cervello creerà più dei neuroni collegati che nel neonato, rafforzerà la sensazione di sicurezza, e inoltre si svilupperanno le sue capacità intellettuali.

Subito dopo la nascità il vostro bimbo comincia a crescere e svilupparsi. Il neonato nasce con meno di un terzo di capacità del cervello, rispetto a come lo avrà alla maturità. Però già dalla nascità si vede che la corteccia e tutto il sistema nervoso si svilupperanno molto velocemente. Durante questo periodo si sono creati apparati addetti per l’accettamento, l’elaborazione e la manipolazione degli impulsi e sensazioni intorno al bambino. Tali impulsi e sensazioni comprendono suoni, profumi, contatti con ambiente e anche le sensazioni che il bimbo accetta tramite le emozioni causate dalla relazione con i genitori.

Per il neonato il vivere significa assorbire le sensazioni e le emozioni dall’ambiente, questo è il fattore elementare che determina il continuo sviluppo del cervello.

Le esperienze e le sensazioni che il bambino vive e sente regoleranno futuri impulsi conformi a più o meno grandi grado, e creeranno gradamente una rete intrecciata di neuroni che conduce alla formazione del cervello e della sua attività.

Secondo la risposta emozionale che il bambino accetta ci può essere un’attività nervosa lenta che si avrebbe nel caso di poche sensazioni e emozioni, oppure al contrario ci può essere lo sviluppo veloce delle parti del sistema nervoso nel caso dell’accettazione degli impulsi positivi e delle sensazioni piacevoli.

Di solito lo sviluppo del sistema nervoso centrale si completa durante i primi sei mesi nella correlazione con lo sviluppo psicologico motorio.

Il rapporto del bambino con l’ambiente, nei primi mesi di vita senza dubbio è importante l’interazioni dei genitori, e un fattore decisivo per il suo sviluppo intellettuale e per il carattere principale.

È importante che i genitori imparino ad ascoltare le espressioni emozionali del bambino. Questo è senza dubbio una forma forte di comunicazione non verbale. Il linguaggio del corpo, l’espressioni facciali e il pianto sono i modi unici con cui può il bambino esprimere la sua intelligenza emotiva durante il periodo più importante nello sviluppo del suo sistema nervoso.

L’intelligenza emotiva si può sviluppare dai primi giorni di vita, se i genitori sapranno ben definire quello che il loro bambino sente. Il bambino cercherà di esprimerlo con un modo suo attraverso il mostrare, i suoni, il pianto...Comprendendo bene ciò che il bambino sente porta aiuto alla sua intelligenza.

Ordinate Analizzatore del pianto nel nostro web online


error-mysql_connect